Il duostrocca

 

Il duo musicastrocca

suona musica rocca

ma che vuol dire rocca?

Ascolta e lo saprai.

 

Il duo fa rocca e rollo

fila a rotta di collo

fila e poi strocca a mollo

finendo in fondo al mar.

 

Musicastroccaenrolla

attira un gran folla

che folle in bolle blu

fa mille balli e più.

 

I bimbi d’ogni annata

sganasciansi in picchiata

per la pelle crepata

sono amici di risata.

 

Gli adulti un po’ sconnessi

felici d’esser fessi

almeno per un giorno

senza giudizi intorno.

 

I nonni ieri spenti

li vedi sorridenti

li vedi i pochi denti

in risa e non lamenti.

 

Financo gatti e cani

al ritmo batton mani

o zampe si direbbe

ma ridon come umani.

 

Financo cani e gatti

applaudon come matti

in posizione eretta

e questi sono fatti.

 

Non opinioni, fatti

e non di droga, bada

ma di giocherellame

che rima da salame.

 

A volte un po’ sfasate

e a volte come Dante

le filastrocche loro

son di genio gigante.

 

Ma se io sto cantando

la strofa con la stecca

stonando sto notando

che mi stan sridacchiando.

 

Sto calmo e chiudo bocca

e lascio i suonatori

crear musicastrocche

per tutti, ricchi e pori.

 

Vorrei cantarle anch’io

ma la mufifastrocca

mi ha preso e ora mi blocca

non mi fa sol fa re stecca

 

ma mi fa pur vergognare

di saper sol malcantare

e mi taccio e del belcanto

del duostrocca io m’incanto.

 

Incantato ben benino

fifastrocca più non ho

m’improvviso ballerino

con tre salti stupirò

 

tutto il pubblico qui in sala

ed il duo mi noterà

ma mi noterà stonato

se di note strane ornato

 

avrò io il mio ballo estremo

riprendendo a canticchiar;

dunque meglio che mi taccia

prevenendo smorfie in faccia

 

di chi musica capisce

e musicastrocca ordisce

tra spettacoli e cd

e finisco io così.

 

Ma non prima di lanciare

un saluto a tutti quanti:

bimbi, nonni e vari amanti

del duostrocca di cantanti.

 

(dedicato da Alberto Cassone ai due mitici Alessandro D’Orazi e Massimiliano Maiucchi: https://www.facebook.com/LaMusicastrocca/)